22-25 luglio – TREKKING tra fortificazioni e trincee della GRANDE GUERRA nel Parco Nazionale dello Stelvio

Oggi rimangono numerosi testimonianze di quel periodo Storico all’interno del territorio del Parco Nazionale dello Stelvio settore Lombardo.

Partendo da Santa Caterina Valfurva attraverseremo la  Val Cedec, passeremo dalla Capanna Cedec m 2750, andremo al Passo Zebrù m 3000,  percorrendo le linea delle trincee, un itinerario bellissimo a cavallo di due valli del gruppo Ortles Cevedale.

Dal Passo Zebrù si gode un bellissimo panorama su molte delle cime che circondano la Valfurva.

Per camminamenti, fortificazioni e trincee raggiungeremo il Rif. Branca m 2487 dove è possibile ammirare il bacino del ghiacciaio dei Forni, attraverseremo la valle per ammirare più da vicino il Ghiacciaio, raggiungeremo il Rif. Stella Alpina m 2060.

Il nostro viaggio proseguirà verso Passo Gavia m 2618 percorrendo un tratto del Sentiero della Pace.

Dal Passo Gavia per il passo dei Camosci m 2800 e sentieri ritrovati, raggiungeremo santa Caterina Valfurva m 1750 da dove era cominciata la nostra avventura in questo meraviglioso territorio pieno di Storia e immerso in un ambiente a dir poco unico.

Non dimentichiamo la possibilità di avvistamenti ravvicinati di ungulati d’alta quota quali camoscio e stambecco, le simpatiche marmotte che dalle loro trincee (tane) ci osservano e con il loro fischio inconfondibile avvertono il vicinato della nostra presenza nelle vicinanze del loro territorio, non dimenticando il Gipeto.

Questa escursione ci permette di conoscere questo meraviglioso territorio, il Parco Nazionale dello Stelvio.

Durata:  4 giorni 3 notti

Altre date: 07-10 Agosto     27-30 Agosto

1° giorno
Santa Caterina m 1750 – Baite Ables m 2250 – Val Pisella – Capanna Cedec m 2750 (ora rifugio Pizzini).
Dislivello: 1000 metri
Tempo di percorrenza: 5/6 ore

2° giorno
Rifugio Pizzini – Passo Zebrù m 3000 – Rifugio Branca m 2495 – Ponti Tibetani – Rifugio Stella Alpina m 2060.
Dislivello: 600 metri
Tempo di percorrenza: 6 ore

3° giorno
Rifugio Stella Alpina – Dosso Tresero m 2350 – Punta Segnale m 3132 – Capanna Bernasconi m 3074 – Rifugio Berni m 2545
Dislivello: 1100 metri
Tempo di percorrenza: 6/7 ore

3° giorno – Variante
Rifugio Stella Alpina – Dosso Tresero m 2350 – Rifugio Berni m 2545.
Dislivello: 500 metri
Tempo di percorrenza: 5 ore

4 giorno
Rifugio Berni – Passo dei Camosci m 2800 – Ponte dell’Alpe – per sentieri ritrovati raggiungiamo Santa  Caterina Valfurva
Dislivello: 500 metri
Tempo di percorrenza: 5/6 ore

Note: Servizio Trasporto bagagli, ( Kg. 13/15 Max) – Il trekking si effettua con zaino di giornata
I Programmi giornalieri potranno subire variazioni in base alle Previsioni Meteo e livello tecnico del gruppo

Partecipanti:    massimo 6/8 persone

Difficoltà
Media / facile – Terreno escursionistico, sentieri di montagna, possibilità di nevaio a inizio stagione, nessuna difficoltà tecnica solo un discreto allenamento

Costo
4 gg = € 280.- a persona – comprensivo di trasporto bagagli – escluso rifugio

Info
E’ richiesta la normale attrezzatura da escursionismo: zaino, pedule, giacca a vento leggera, guanti, berretto, sacco lenzuolo per il rifugio
Un abbigliamento adeguato per quote tra i 2000 e i 3000 m
Consigliato: macchina fotografica e binocolo